Compro Sculture in turchese

Compro Sculture in turchese

Compro Sculture in turcheseIn Cina, si credeva che la pietra, con la quale si realizzano le magnifiche sculture in turchese, donasse grande forza a chi la guardava.

Nei riti di magia una meditazione sulla pietra turchese in una notte di luna piena potrebbe migliorare la salute e portare vittoria in battaglia.

Molti scrittori antichi attribuivano alla turchese la capacita’ di curare l’epilessia, le malattie intestinali e l’ulcera.

 

Le origini delle sculture in turchese

La turchese o comunemente chiamata Il Turchese nell’antiquariato cinese è una gemma ricca di miti, poiché è stata una delle prime pietre preziose a essere stata estratta.

 

Inviaci le fotografie degli oggetti antichi che desideri vendere all’indirizzo e-mail cina@barbieriantiquariato.it

 

Stima gratuita e pagamento immediato

I FRATELLI BARBIERI

… esperti commercianti d’arte provenienti da due generazioni di antiquari e presenti nelle più importanti manifestazioni, si avvalgono della loro esperienza e dell’aiuto di professori ed esperti per eseguire stime e perizie accurate ed imparziali del valore di ogni tipo di oggetto antico.

Valutazione dell’oggetto a prezzi di mercato senza alcun 
vincolo per la proprietà.
Prima stima su fotografia gratuita e senza impegno.

Le sue prime estrazioni risalgono addirittura al 6.000 a.C nell’antico Egitto e nel 5.000 a. C. da parte dei Persiani e per questo è stata una pietra amata da molte culture, come, ad esempio, dai nativi americani, che usavano il Turchese come elemento irrinunciabile per la fabbricazione dei loro gioielli. I bracciali Zuñi e le cinture delle popolazioni Navajo, così come le maschere degli Aztechi erano tutti decorati da meravigliosi Turchesi. Tra i tesori di Moctezuma II (1466-1520), nono imperatore azteco all’inizio della conquista del Messico da parte degli Spagnoli, c’era un serpente intagliato in Turchese. Dal Sedicesimo Secolo il Turchese era inoltre usato come moneta dagli abitanti dell’America sud-occidentale.

Le proprietà della pietra

A tutte le turchesi viene attribuita al proprietà di portare fortuna a chi la indossa. La turchese inoltre infonde gioia di vivere, serenità, ottimismo e aumenta le capacità intuitive.

Secondo gli antichi Egizi questo minerale era un toccasana contro la cataratta. Aristotele invece riteneva che il veleno delle vipere avrebbe fatto stillare questo minerale. Secondo la tradizione, alla turchese si riconoscono proprietà protettive e facilitative della parola e della comunicazione. Le si riconoscono anche numerose virtù terapeutiche fra cui la capacità di proteggere dai morsi di serpenti velenosi.

La turchese ispirerebbe pensieri elevati e favorirebbe amore profondo. Secondo la tradizione inoltre questa pietra sbiadisce all’approssimarsi di una disgrazia, specialmente al termine di un amore. Come tutte le pietre blu e azzurre, è legata al 5º chakra, quello della gola.

I Fratelli Barbieri comprano ogni tipo di scultura orientale-cinese in turchese anche recenti dagli anni ’30 agli anni ‘80, figure di donne in turchese, figure di uomini orientali in turchese, figure di animali, pendagli in turchese ecc…