Oggetti Antichi: Oggettistica e Collezionismo

Gli oggetti antichi evocano negli appassionati di oggettistica e collezionismo d’antiquariato una scossa d’energia e di vitalità. Chiunque entri in un negozio d’ antiquariato ritrova inaspettatamente una parte del suo passato. Quella teiera poggiata sull’ultimo scaffale assomiglia così tanto a quella usata dalla tua amata nonna nella sua casa e che usava tutti i pomeriggi per prepararti il tè. Il televisore degli anni ’70 appoggiato nell’angolo ti ricorda la giovinezza passata a guardare il carosello prima di dormire, invece in cima a quella pila di fumetti c’è proprio il numero di Topolino che hai cercato per anni per terminare la tua collezione.

 

Nei negozi d’antiquariato si può trovare di tutto e di più, vediamo brevemente alcune delle categorie più trattate dagli esperti di antiquariato durante la compra vendita.

 

  • MOBILI ‘700/’800/’900: Che siate appassionati o proprietari di alcuni mobili o complementi d’arredo di una di queste epoche niente paura, troverete sicuramente il giusto affare sia per vendere che per acquistare. Il mercato sa offrire i pezzi più pregiati a chi sa cercare bene: cassapanche, armadi, madie, ma anche piccoli soprammobili come vasi o minuscole sculture

 

  • DIPINTI: Tutti noi decoriamo le nostre case con quadri e dipinti, ma solo gli amanti del genere antiquariato sanno apprezzare fino in fondo i dipinti delle epoche passate, che sia un dipinto rinascimentale, dadaista o cubista giusto per citare alcune correnti. I dipinti sono molto ricercati dagli appassionati ed un quadro, oltre ad essere un abbellimento per ogni ambiente, è anche un ottimo investimento. Molti quadri superano anche il milione di euro.

 

  • ARGENTERIA E BRONZI: Un lussuoso quanto antico set per il tè, ampolle di bronzo e un ampia scelta di argenteria con forchette, coltelli, cucchiai o calici antichissimi appartenuti a conti, re, regine, e aristocratici di ogni epoca senza dimenticare antichi candelabri. Questi oggetti hanno un valore straordinario.

 

  • SCULTURE: In legno, in bronzo, in roccia. Per quanto esistano scultori moderni più che talentuosi che creano opere al limite della realtà, le vecchie sculture create da artisti che hanno fatto la storia e che hanno saputo raccontarcela ancora oggi ci lasciano a bocca aperta nel presentarci corpi statuari e mezzi busti di una perfezione unica.

 

Oggetti antichi come complementi d’arredo

Gran parte della popolazione mondiale dedica almeno un paio di giorni al mese allo shopping ed i negozi di mobilio e di arredamento non sono esenti dall’essere presi letteralmente d’assalto durante il week end.

La maggior parte dei clienti va per dare un’occhiata, farsi idee su come ristrutturare o arredare la propria casa ma tutti, e dico tutti, escono dal negozio con almeno un complemento d’arredo. Ma cosa si intende con questa parola?

Sono completi d’arredo tutti quegli oggetti che donano un tocco personale alla casa. È complemento d’arredo una tenda, è complemento d’arredo una pianta o una cornice ed è complemento d’arredo anche una scarpiera. Non importa l’uso che se ne fa, alcuni oggetti sono totalmente inutili, l’importante è che diano quel tocco in più all’ambiente che esprima la personalità di chi lo abita.

Di programmi televisivi che ci istruiscono su come arredare ce ne sono a bizzeffe e quello dell’acquisto di complementi d’arredo ha tutte le sembianze di un trend che non ha la minima intenzione di finire presto. Basti pensare che anche i più famosi negozi di casalinghi hanno ricavato un angolo dove esporre tavolini, tessili, vasi e quant’altro, pronti per essere portati a casa e abbellire quella stanza un pò anonima.

Se poi si è alla ricerca della vera chicca, è indispensabile recarsi in un negozio di antiquariato per avere l’imbarazzo della scelta!