Compro Bronzi Tibetani

Compro Bronzi Tibetani

Compro Bronzi TibetaniIn quella grandiosa regione Himalayana – racchiusa a ovest dal corso del fiume Indo, a est dal Brahmaputra, a nord dai confini settentrionali del Tibet e a sud da quelli dell’India – hanno convissuto per secoli numerose civiltà produttrici dei cosiddetti bronzi tibetani. Nonostante le moltissime affinità frutto di un’ininterrotta trasmissione di dati, ognuna di queste culture ha sempre mostrato specifiche caratteristiche che le hanno permesso di differenziarsi dalle altre.

Certamente la religione e la filosofia costituiscono l’aspetto che maggiormente accomuna le popolazioni di questi territori.

 

Inviaci le fotografie degli oggetti antichi che desideri vendere all’indirizzo e-mail cina@barbieriantiquariato.it

 

Stima gratuita e pagamento immediato

I FRATELLI BARBIERI

… esperti commercianti d’arte provenienti da due generazioni di antiquari e presenti nelle più importanti manifestazioni, si avvalgono della loro esperienza e dell’aiuto di professori ed esperti per eseguire stime e perizie accurate ed imparziali del valore di ogni tipo di oggetto antico.

Valutazione dell’oggetto a prezzi di mercato senza alcun 
vincolo per la proprietà.
Prima stima su fotografia gratuita e senza impegno.

In particolare, il Buddhismo, la grande dottrina di origini indiane, ha permeato per secoli la spiritualità dell’area Himalayana, ispirando la realizzazione di una grandissima quantità di opere d’arte tibetana e di architettura e sicuramente non da ultime per qualità e pregio, sono rappresentate dai Bronzi Tibetani.

Il tema Buddhista nei bronzi tibetani

Tra le opere più esaltanti vanno annoverate senza dubbio le sculture in metallo di tema buddhista. Praticamente tutte le culture che hanno abitato, e abitano tuttora, l’area Himalayana hanno prodotto icone tridimensionali in rame e in leghe metalliche a base di rame, come il bronzo e l’ottone.

Queste sculture sono realizzate con il metodo della cera persa producendo un modello della scultura sostenuto da un’armatura in ferro. Successivamente veniva imbottito e rivestito rispettivamente di un nucleo e di un involucro in argilla. Attraverso dei fori viene introdotto il metallo fuso il quale scioglie il modello in cera e lo va a sostituire; una volta raffreddatosi, il nucleo e l’involucro in argilla vengono distrutti lasciando magicamente libera la statua in metallo.

L’artista-artigiano

All’abilità dell’artista-artigiano era affidata la messa in opera dei dettagli decorativi. Spesso erano già applicati sul modello in cera ma nei pezzi pregiati si eseguivano particolari a cesello e bulino. Sui modelli in cera si riservavano anche quelle cavità che sarebbero state riempite con l’incastonatura e l’intarsio in materiali diversi.

Su molti pezzi si applicava una doratura (a mercurio oppure a freddo) o, in alternativa, una policromia dipinta, di grande raffinatezza e pregio, considerati i migliori esempi di queste tecniche, sono i bronzi dorati tibetani antichi molto ricercati nel mercato d’antiquariato orientale.

I Fratelli Barbieri comprano ogni tipo di Bronzo Tibetano, purchè sia antico, bronzi dorati, bronzi scuri, bronzi laccati, non compriamo bronzi tibetani recenti o nuovi.